Posted in Social media

Instagram ha ideato una funzione per divulgare i post sponsorizzati dalle celebrità

Instagram ha ideato una funzione per divulgare i post sponsorizzati dalle celebrità Posted on July 3, 2017Leave a comment

Oggi, Instagram sta lanciando una funzione che permetterà a celebrità e “influenzatori” di rendere più chiara la diffusione dei post sponsorizzati da un marchio. La nuova funzione  farà apparire la scritta “Paid partnership with …” in cima a un post sponsorizzato o una storia.

La funzionalità, in un primo momento, sarà lanciata su solo una manciata di marchi e celebrità, incluso Buzzfeed.

Ecco come sarà visibile:

Funzionerà anche sulle storie pubblicate dalle celebrità:

Non è un segreto per chiunque abbia mai usato Instagram che le celebrità pubblicano annunci, e che spesso è difficile per la persona media capire se il contenuto sponsorizzato è un annuncio o meno. La Federal Trade Commission ha linee guida rigorose su come le celebrità dovrebbero divulgare gli annunci. Dovrebbe essere il più chiaro possibile se una celebrità sta pagando per pubblicare, ricevere materiale gratuito per un post o avere rapporti commerciali con un brand. Le celebrità sono tenute a contrassegnare i loro annunci con #ad o #sponsored (non solo #sp, perché non è abbastanza chiaro) e non dovrebbero nascondere queste informazioni alla fine di una lunga didascalia che verrà tagliata.

Basta semplicemente contrassegnare lo sponsor o dire “ringraziare @BRAND” non basta, e quel tipo di divulgazione a metà è assurda. Secondo una recente relazione, fino al 93% degli annunci delle prime 50 celebrità su Instagram stanno pubblicando non sono conformi alla FTC.

Ma non è chiaro se la nuova funzionalità di Instagram soddisfi rispettivamente gli standard FTC per la corretta divulgazione degli annunci. Il FTC ha detto a BuzzFeed News che non ha commentato questa nuova caratteristica.

Un rappresentante del gruppo di advocacy del consumatore Public Citizen ha detto a BuzzFeed News che il gruppo non è impressionato. “Siamo lieti di vedere che Instagram ha la capacità di creare una funzionalità che aiuta a identificare i post come annunci pubblicitari, ma questa nuova funzionalità non affronta il problema degli annunci pagati non dichiarati”, ha detto il rappresentante. Il wicket appiccicoso qui è il termine partnership. Il FTC dice che inserire semplicemente l’hashtag dell’azienda partner non è chiaro.

“Se vuole aiutare a identificare gli annunci pagati sulla sua piattaforma, Instagram dovrebbe creare un sistema che renda pubblicità chiara a tutti gli utenti e sia conforme alla politica del FTC. Altrimenti, Instagram sta consentendo marketing ingannevole influenzatore “, ha dichiarato il rappresentante del Citizen Pubblico.

Ecco quanto sia complicato e confuso: un diverso gruppo di difesa dei consumatori pensa che la formulazione sia perfetta. Quello che interessa è il fatto che la divulgazione si trova in quella zona geotag, che la gente tende a ignorare. “Sembra che la lingua utilizzata chiaramente chiarisca la connessione materiale tra il sostenitore e l’azienda”, ha dichiarato Bonnie Patten, direttore esecutivo della Verità in Pubblicità. “Dove c’è spazio per discutere è se queste divulgazioni siano cospicue”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *